domenica 15 dicembre 2013

Faenza e la sua Pinacoteca – Lo smartphone diventa un’ audioguida -

A Dicembre 2012 si è parlato della Pinacoteca di Faenza, in occasione del seminario tenutosi a Ravenna per gli operatori culturali e gli studenti universitari dell'Emilia Romagna. Il convegno era aperto anche ai non addetti o a chi desiderasse acquisire le novità che la tecnologia ha messo a disposizione per i Musei e i Sistemi Museali.
Il dott. Claudio Casadio Diretttore della Pinacoteca ha trattato nel suo intervento, diversi argomenti, tra questi si evidenziano i seguenti:
- I musei e la visita interattiva: dalle audioguide ai QR Code. 
- Il sistema di visita basato su smartphone e QR Code: Dalla teoria alla pratica
- Da un file mp3 ai percorsi tematici integrati.
Qui è disponibile l’interessante relazione del dott. Casadio Claudio. 
Anche in Italia, nei musei, nei siti archeologici, nelle mostre d'arte il sistema di comunicazione si sta adeguando alle nuove abitudini alle nuove tendenze e tecnologie. 
In internet sono sempre più numerosi gli articoli in cui tecnologie quali NFC (Near Fied Communication) Schermi Touchscreen, SchermiOlografici, i nuovissimi Air Touch e l'AR (Augmented Realty) ovvero la Realtà Aumentata e mostre fotografiche in 3D vengono utilizzati per donare ai visitatori/turisti sempre più tecnologici e digitali una esperienza emozionale, condivisa che consenta l'interazione, il coinvolgimento con l'opera. 
Grazie all’impegno profuso dal Direttore, la Pinacoteca di Faenza che è il più antico istituto museale faentino e uno dei più antichi nella Regione Emilia-Romagna, offre ai visitatori un nuovo sistema di audio guide che consente di avere gratuitamente informazioni sulle opere esposte (circa due ore di audio) anche con smartphone e tablet, attivabili tramite lettura del codice qr.
La realizzazione di queste presentazioni tramite codice QR è stata tutta realizzata internamente nella normale gestione della Pinacoteca, quindi, senza alcun costo aggiuntivo.
Ecco alcuni dei QR presenti all’interno della Pinacoteca.

Decodificando il codice QR potrete ascoltare in lingua italiana e direttamente nel proprio smartphone la descrizione dell’opera.












Come già evidenziato, alcuni applicativi per la decodifica del codice QR (tra i tanti si consiglia i-nigma - scaricabile gratuitamente nel proprio smartphone o tablet dal sito www.i-nigma.mobi) offrono la cronologia delle decodifiche e quindi, l'ascolto della descrizione delle varie opere potrà essere effettuata anche successivamente,  riguardando - per esempio,  le foto realizzate durante la visita.

 

Si segnala, infine,  che  in questo periodo e fino al 1 maggio 2014 (inaugurata venerdì 6 dicembre)  la Pinacoteca ospita la mostra dedicata a Domenico Rambelli,  considerato da tempo uno dei massimi scultori del Novecento Italiano. : “Monumentale. Disegni e scultura nell’arte di Domenico Rambelli”. L’ingresso è gratuito.

Domenico Rambelli (Faenza, 1886 - Roma, 1972) ceramista, pittore e scultore.

Nessun commento:

Posta un commento